Vantaggi dei cronotermostati, perché installarli

Quante volte vi sarà capitati di rientrare in casa d’inverno ed essere investiti da una sensazione di gelo perché la casa era fredda? Chi dispone di un cronotermostato può risolvere agevolmente il problema impostando il dispositivo da remoto per potersi concedere rientri più confortevoli con il benvenuto di un caldo abbraccio fra le mura domestiche. Può capitare spesso di dover stare fuori, anche per giorni, per motivi di lavoro, familiari o di studio.

Durante la nostra assenza la casa si gela nelle stagioni più rigide, ma una funzione, fra le tante, dei cronotermostati è proprio quella di poter pianificare un riscaldamento dell’ambiente domestico da remoto, tramite smartphone se connesso con il dispositivo, in modo da alzare o abbassare le temperature a piacimento, anche in un’ottica di risparmio, quando occorre, ad esempio se la casa è vuota e non serve sprecare combustibile. Stesso discorso per la gestione delle ore notturne, quando non è necessario lasciare accesi a palla i radiatori, in quanto la temperatura ottimale di notte non dovrebbe superare i 18 gradi, basta acclimatare l’ambiente pochi minuti prima di alzarsi al mattino. L’utilità dei cronotermostati è anche quella di attivare le funzioni antigelo quanto è particolarmente freddo e c’è il rischio di crepe alle tubature per effetto del ghiaccio. Ma i cronotermostati non servono solo d’inverno per regolare le temperature dei termosifoni, ma hanno un loro perché anche in estate, soprattutto per quanto riguarda il monitoraggio dei sistemi di condizionamento dell’aria.

Esistono in commercio cronotermostati versatili e innovativi in grado di assolvere alle due funzioni. In commercio sono disponibili, fra i tanti, dei moderni cronotermostati a sonda esterna o, fra i modelli più avanzati, ne esistono altri che possono essere gestiti direttamente tramite sms o squilli telefonici, si tratta di apparecchi particolarmente tecnologici che hanno un costo superiore alla media, costano infatti intorno ai 200 euro. Per risparmiare si possono percorrere due vie, o farsi un giro in rete per incappare nei soliti sconti sui prezzi di listino (magari si è fortunati nell’intercettare proprio quel prodotto) oppure armarsi di pazienza e attendere che svanisca l’effetto novità per poter fruire a prezzi più calmierati. Altri chiarimenti sul tema in questa schermata di domande frequenti sui cronotermostati.