Pillole per dormire per l’insonnia

Solo negli Stati Uniti, ci sono più di due milioni di persone che soffrono di insonnia e apnea del sonno. I farmaci soporifici, o tranquillanti, noti anche come sedativi, sono una vasta categoria di farmaci antiipnotici tranquillanti il cui scopo principale è quello di indurre il sonno e alleviare i disturbi del sonno, o anche per scopi medici come l’anestesia, per la chirurgia o per trattare l’insonnia. Alcuni dei più comuni sedativi utilizzati negli ospedali oggi includono Valium, Ativan e Xanax. Molti farmaci di questa lista hanno gravi effetti collaterali tra cui sonnolenza, alterazione del giudizio, difficoltà di concentrazione, perdita di memoria, convulsioni, allucinazioni e attacchi di panico.

Le persone che hanno bisogno di sedativi possono ricorrere a diversi sonniferi per aiutarsi ad addormentarsi. Alcune persone scelgono di usarli a causa dei loro effetti collaterali. Infatti, molte persone preferiscono assumerli rispetto ai sonniferi su prescrizione perché hanno meno probabilità di avere effetti collaterali. Alcuni di questi farmaci includono Ambien, Lunesta, Restoril e Zolpidem. Mentre ci sono molte persone che usano questi sonniferi per evitare i sonniferi su prescrizione, ci sono anche altre persone che li usano per aiutarli a superare l’insonnia cronica.

I sonniferi sono disponibili per l’acquisto da banco, in varie forme e in varie dosi. Questi tipi di farmaci devono essere presi con cautela, in particolare quando si assumono dosi elevate. Dosi elevate di alcuni farmaci per il sonno possono causare gravi danni al fegato. Alcuni dei farmaci sopra elencati sono stati trovati per causare la morte in alcuni pazienti. Questi rischi sono anche presi in considerazione quando si sceglie un particolare farmaco per il sonno. Le persone che stanno attualmente assumendo farmaci per il sonno su prescrizione medica dovrebbero parlare con il proprio medico di eventuali preoccupazioni che hanno prima di prendere un sonnifero. Essi dovrebbero anche parlare con il proprio medico sulle opzioni di non prescrizione per l’insonnia lieve.

Prima di acquistare un qualsiasi tipo di sonnifero che si può trovare in commercio è sempre bene comunque informarsi per bene anche presso il vostro medico di fiducia che potrà essenzialmente anche riuscire a darvi tutte le specifiche del caso per non assumere sostanze che potrebbero essere dannose. Oltre a questo è possibile anche trovare una serie di informazioni direttamente online visitando il sito che vi lasceremo in fondo a questo articolo.

Altre notizie sul sito web di approfondimento https://sceltasonnifero.it/.