Cos’è un giradischi?

Un giradischi, nelle sue varie forme, chiamato fonografo o, come negli anni ’40, giradischi fonografico o registratore, è un piccolo apparecchio elettronico utilizzato per la registrazione e la riproduzione meccanica del suono registrato. Esistono molti tipi diversi di giradischi, a seconda dell’uso. La maggior parte dei giradischi sono utilizzati per registrare musica, ma esistono alcuni giradischi che possono essere utilizzati per registrare film. Essi differiscono da un tipo di giradischi all’altro per il modo in cui sono costruiti, la loro funzionalità e le loro caratteristiche.

Il tipo di giradischi più diffuso è lo stile mono che viene alimentato direttamente in un impianto stereo o in un’unità principale. Questo tipo di giradischi ha una traccia mono che viene alimentata in un altoparlante e può essere lasciata per la riproduzione completa, che viene chiamata “stereo” dall’industria musicale. Gli stili mono si trovano più comunemente nei registratori a nastro e negli impianti stereo vecchio stile. Molte persone si riferiscono a questi giradischi come “unità stereo” e spesso non si rendono conto che in realtà stanno usando due diversi tipi di dispositivi.

Al giorno d’oggi inoltre molte persone non sono davvero del tutto consapevoli del fatto che esistono in commercio dei giradischi tradizionali di tipo classico, a differenza invece dei più popolari modelli in un certo senso nuovi che sono realizzati in vinile che invece si sentono oggi. Di fatto, le unità più tradizionali funzionavano in modo molto similare alle loro controparti di nascita più recente e moderna, con anche ad esempio tutte le funzionalità e le capacità di elaborazione del loro segnale.

Il prossimo stile di giradischi è il multi-sistema o “stereo con preamplificatore”. Questo tipo di giradischi ha due canali audio separati, di solito stereo, che possono essere lasciati per la riproduzione completa o possono essere lasciati per la registrazione diretta su un computer o altro media player. Molte volte, l’utente vorrà ascoltare ciò che ha registrato prima che venga riprodotto su un impianto stereo. Alcuni giradischi che utilizzano questa funzionalità hanno un dispositivo di ingresso come un’interfaccia audio digitale (DAI) o un dispositivo di ingresso come cuffie o auricolari che permette all’utente di regolare la qualità del suono e rimuovere i rumori indesiderati. Alcuni giradischi utilizzano una funzione di pre amplificazione integrata, ma la maggior parte dei giradischi professionali e di fascia alta utilizzano preamplificatori stand alone.

Sul sito internet https://giradischimigliore.it/ trovi tutti gli aggiornamenti in tal senso.